www.primapersona.eu/lazio

Utilizzo dei fondi Strutturali Unione Europea

Utilizzo dei fondi Strutturali Unione Europea - creazione di un ufficio unico regionale di gestione e informazione -

 

In un periodo di grave crisi economica e finanziaria dell’Unione Europea ed in particolare dell’Italia i fondi strutturali dell’Unione Europea sono uno strumento fondamentale per la creazione di nuovi posti di lavoro nel settore privato e di nuovi investimenti nel settore pubblico.

Nel nostro paese ed in particolare nella regione Lazio tali fondi non sono mai stati utilizzati nel modo migliore. Basti pensare che per esempio, nel triennio 2007-2009 la Regione Lazio ha rimandato all’Unione Europea ben 198 milioni di euro di fondi europei che aveva a disposizione e nel 2012 -complice anche la grave crisi che ha coinvolto la regione in seguito ai numerosi scandali- non e’ stato possibile utilizzare dei fondi del POR/Fesr anche essi, mestamente, restituiti all’unione Europea. Questo non e’ più concepibile!

Oltre a questo i bandi che annualmente vengono emanati dalla Regione Lazio sono difficilmente rintracciabili sia perché sono troppe le società che se ne occupano sia perché non sono strutturalmente collegate tra di loro, sia perché vige una scarsa ed intempestiva comunicazione.

Per tale motivo al fine di ridurre i costi di gestione di tali società e con l’obiettivo di dare a tutti una chiara e tempestiva informazione sulle opportunità offerte dall’Unione Europea attraverso i fondi Europei proponiamo di accentrare in un unico ufficio regionale tutte le competenze in materia di reperimento bandi pubblici e comunicazione in relazione alle caratteristiche degli interessati (aziende pubbliche, aziende private, donne in cerca di occupazione, lavoratori in cig, giovani in attesa di prima occupazione, etc….); di istruire su tali tematiche parte dei dipendenti pubblici per inserirli su uffici territoriali (esempio a Roma utilizzo di sedi municipali quindi a costo zero); di collegare tale struttura regionale anche con uffici territoriali privati in grado di far da megafono per tale opportunità (caf, centri servizi, associazioni etc…)

Per costruire tutti assieme una rete che consenta un utilizzo efficiente ed efficace delle opportunità dateci dall'Unione Europea.

Tags

Voting

95 votes
Idea No. 23