www.primapersona.eu/lazio

SETTE LEVE PER UN NUOVO SVILUPPO per una crescita sostenibile

Associazione Italia 2020 - 26.01.2013

www.associazioneitalia2020.it

 

 

Obiettivi

Sostenere la crescita delle PMI regionali, favorendone uno sviluppo sostenibile dal punto di vista ambientale, economico e sociale, e contribuendo a diffondere un nuovo approccio che consenta di impostare, realizzare e vendere prodotti e servizi in modo innovativo, adeguandoli alla complessità del contesto in cui ci si trova a operare.

 

Azioni

Per riattivare un processo di crescita è necessario mettere in atto una serie di azioni.

 

1. Digitalizzare – Per troppo tempo la mancata fiducia nelle tecnologie ha rallentato l’adozione di metodi più sistemici e complessi: digitalizzare per snellire le procedure amministrative, per confrontarsi con la concorrenza, aggiornare le proprie conoscenze sul mercato e stabilire un filo diretto con i propri clienti e fornitori, ovunque essi siano.

2. Fare rete - Condivisione e collaborazione sono fondamentali per trovare le soluzioni giuste in un contesto in continua evoluzione. Fare rete con altre imprese permette di essere più competitivi mettendo in campo capacità e competenze diversificate e rimanere nel mercato.

3. Valorizzare l’identità territoriale – Per le imprese della regione come il Lazio, valorizzare la propria identità territoriale non significa solo collegarsi all’immagine positiva trasmessa da Roma, ma soprattutto “produrre” e “vendere” prodotti e servizi che raccontino, ricordino e menzionino.

4. Puntare sulla qualità – La capacità di integrare nel processo produttivo le donne e investire sui giovani sono due aspetti fondamentali per innovare gli approcci e garantire la qualità delle performance di un’impresa, insieme con la qualità dei prodotti e dei servizi.

5. Essere sostenibili – Per affrontare le convergenti criticità ambientali, economiche e sociali, occorre un approccio sistemico, unitario e integrato da parte delle imprese.

6. Semplificare la burocrazia – L’amministrazione deve operare un cambiamento epocale, trasformandosi da decisore autoritario in dispensatore di utilità e servizi per il benessere delle imprese.

7. Diffondere la cultura – Investire nella scuola e nella ricerca è alla base della capacità di innovare i sistemi di produzione e vita, sia pubblici che privati. Valorizzare la cultura d’impresa, la cultura dei giovani e la cultura dell’amministrare la cosa pubblica per puntare a un futuro sostenibile.

 

Risultati attesi

Permettere la crescita e lo sviluppo delle PMI laziali e del PIL regionale.

Tags

Voting

24 votes
Idea No. 38